Ci siamo arrivati infine, nell’indifferenza generale del popolo italiano…
Approfittando del subbuglio post elettorale il governo approva a forza di fiducia la regolamentazione delle intercettazioni, proprio quando in questi giorni si era scoperto, sempre grazie a questo strumento d’indagine tanto disprezzato, il favoreggiamento mafioso di quattro parlamentari, tre dell’Udc e uno del Pdl, addirittura membro della Commissione Antimafia.

Appare evidente la falsità, l’evanescenza di quella Sicurezza tanto sbandierata dal governo di
centro-destra, una menzogna, forse la più grande mai proclamata e ribadita dal portentoso apparato mediatico del Premier-Papi-Corruttore Non Processabile.

Ora a far compagnia ai massicci tagli inflitti alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine, arriva anche la restrizione del loro principale strumento d’indagine, utilizzabile solo in caso si sia sicuri della colpevolezza dell’intercettato (ma allora perchè lo intercetti ?) e solo per mafia e terrorismo (peccato… queste due eventualità vengono spesso, praticamente quasi sempre, scoperte partendo da indagini su altri reati).

Il piano di re Silvio I l’Impunito è completo, niente più scandali nel Bel Paese…
niente Crak Parmalat,
Calciopoli,
Vallettopoli,
Compravendita Senatori,
Furbetti del Quartierino,
Scandalo Del Turco,
Medici Macellai della clinica Santa Rita,
niente più registrazioni di imbrazzanti e piacevoli conversazioni tra Marcellino Dell’Utri e esponenti di Cosa Nostra, Camorra, ‘Ndrangheta, Sacra Corona Unita ecc…

La classe politica si fortifica nell’illegalità, la Questione Morale svanisce, tema insensato da porsi in una Paese dominato dal Popolo della Libertà a Delinquere, dove ormai non solo non vi è più la Certezza della Pena ma anche la Certezza dell’Indagine viene a mancare.

E la Lega, partigiana della Sicurezza Nordica ?
Bossi, la Mummia Padana, ha smesso di rantolare…

E An, l’eredità legalitaria dell’Msi ?
Fini, il Trasformista Istituzionale, ha smesso di ammonire…

E la Presidenza della Repubblica, custode di una Costituzione “bolscevica” ?
Il Morfeo Stalinista continua a dormire…

L’Insicurezza non è mai stata così assoluta nel Bel Paese, criminali di ogni sorta inneggiano gioiosi “Menomale che Silvio c’è…”, mentre il Popolino della Libertà si offre entusista come vittima dei loro abusi…
La Repubblica Italiana è finita,
Benvenuti nella Repubblica Criminale…

Annunci